La scomparsa di Egidio Maschio

Il mondo della meccanizzazione agricola piange la perdita dell'imprenditore padovano

24 giugno 2015: brutto giorno per la meccanizzazione agricola.
La scomparsa di Egidio Maschio, al vertice del gruppo Maschio Gaspardo, leader fra le attrezzature agricole, rappresenta una perdita di peso per l’intero comparto. L’imprenditore padovano, in più di 50 anni di attività, ha creato una società da oltre 2mila dipendenti, con un fatturato superiore ai 300 milioni di euro, presente praticamente in tutte le aree agricole mondiali che contano.
Vulcanico e imprevedibile, ma molto legato al territorio, Egidio Maschio è stato un industriale che, come ricorda FederUnacoma, la Federazione dei costruttori nazionali, «ha avuto un ruolo decisivo nella promozione delle innovazioni tecnologiche in agricoltura».
Cordoglio unanime del mondo agricolo, agroindustriale e agromeccanico.
Al quale, nel nostro piccolo, ci aggiungiamo.
Consci che da oggi alla meccanizzazione agricola mondiale mancherà qualcosa. A quella italiana qualcosa in più.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome