Accordo strategico Cai-Caffini

Riguarda l’acquisto di atomizzatori, polverizzatori e nebulizzatori prodotti dall’azienda veronese

Accordo strategico tra la Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani (Cai) e la Caffini Spa per l’acquisto di atomizzatori, polverizzatori e nebulizzatori prodotti dall’azienda veronese.

Cai rappresenta circa 18mila imprese di meccanizzazione agricola in tutta Italia, Caffini si occupa di progettazione e produzione di attrezzatura portata, trainata e semovente di ultima generazione per materiali e soluzioni operative (misure di carreggiate, luce da terra, trasmissioni) per la protezione delle colture, con forte spirito innovativo al fine di sviluppare strumenti che aiutano il terzista ad affrontare un mercato sempre più esigente per tecnologia e burocrazia, raggiungendo nel 2017 una quota export del 65% per cento, rimanendo un riferimento per il mercato interno.

L’intesa è stata siglata nei giorni scorsi a Palù (Vr) nella sede della Caffini Spa, che ha ospitato un incontro tecnico formativo sugli agrofarmaci, la difesa dei cereali e le innovazioni nel vigneto, organizzato dalla Federazione Imprese di Meccanizzazione Agricola del Veneto (Fimav), Caffini Spa e Basf Italia Agricultural Solutions.

 

«Sempre più oggi l’agricoltura deve essere sostenibile e le imprese agromeccaniche sono il terminale ultimo per la declinazione sul campo di una necessità operativa che non è richiesta solamente dai consumatori, ma anche dagli operatori stessi, a tutela del suolo e per una produzione primaria rispettosa dell’ambiente», ha dichiarato il presidente di Fimav e di Cai, Gianni Dalla Bernardina.

«L’accordo sottoscritto con Cai – ha affermato Roberto Caffini, presidente dell’omonimo gruppo industriale - si rivolge come partner ideale alle imprese che sono il futuro dell’agricoltura Italiana per professionalità e capacità di investimenti». «Consulenza globale, collaborazione di filiera, precision farming e gestione dei dati sono le parole chiave più volte riprese nell’ambito della mattinata: termini sempre più presenti nella vita quotidiana dell’impresa agromeccanica - ha sottolineato Dalla Bernardina -. L’accordo di collaborazione sottoscritto con Caffini Spa punta a razionalizzare le operazioni in campo per un’agricoltura davvero sostenibile».

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome