Michelin lancia il Bibload Hard Surface

Dalla casa francese lo pneumatico per i lavori su suoli duri

Michelin Bibload Hard Surface è uno pneumatico specificamente sviluppato per lavori su strade e suoli duri, asciutti, bagnati o scivolosi. Il design caratteristico e i 96 tasselli tagliati a forma di diamante smussato a 7 facce conferiscono prestazioni ottimali.
Le caratteristiche del battistrada di questo pneumatico posso essere riassunte in 5 punti:
1. Migliore tenuta di strada su suoli duri, asciutti, bagnati o scivolosi. La scultura del battistrada multidirezionale produce un effetto "step-by-step". I tasselli sulle spalle (all’esterno) e quelli in posizione più centrale, a forma di diamante, formano una linea continua. Questo permette di avere grip costante tra il centro e le spalle dello pneumatico.
2. Maggior stabilità, a favore di un’efficacia a 360°. Ogni tassello a forma di diamante presenta 7 facce e 12 distinti angoli smussati. Qualunque sia la direzione tenuta dalla macchina, il tassello è sempre nella posizione giusta per lavorare in modo efficace. La stabilità è costante e uniforme, a 360°.
3. Maggior comfort. Il comfort migliorato deriva da due caratteristiche del battistrada: la rigidità e la riduzione delle vibrazioni. Ad ogni giro della ruota, 96 tasselli – 24 su ogni fianco dello pneumatico e 48 al centro – vengono a contatto con il terreno in modo alternato. Questo riduce il numero di tasselli che vengono a contatto con il terreno simultaneamente. Non si ha, quindi, il fenomeno del martellamento e, di conseguenza, si riducono vibrazioni e rumore, soprattutto a velocità elevata.
4. Maggior resistenza. Il miglioramento in termini di resistenza si deve a due “meccanismi”: un cordone di protezione per salvaguardare i fianchi dall’abrasione, che è uno dei tipi di usura rilevati con maggior frequenza; un deflettore di protezione che permette di prevenire danni al cerchio quando il terreno è aggressivo e di evitare che le pietre si conficchino tra il cerchio e il tallone.
5. Maggior durata. Questo grazie alla maggior superficie di contatto al suolo in rapporto a Michelin Xmcl, sviluppato per l’uso su terreno non compatto (superficie di contatto al suolo: 44% vs 29%) e ai ramponi laterali che collegano i tasselli a forma di diamante ai ramponi sulle spalle per dare rigidità al battistrada in caso di forze laterali. Questo migliora la resistenza all’usura nella fase di slittamento laterale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome