QUADTRAC 620, IDEALE ANCHE PER I SILOS A TRINCEA

Case IH presenta la nuova gamma di applicazioni per “trattori extra-large”

In concomitanza con la stagione foraggera 2015, Case IH ha lanciato una nuova gamma di applicazioni per la serie Quadtrac: da subito è disponibile il sollevatore anteriore opzionale che amplia ulteriormente la già vasta gamma di applicazioni per questo “trattore extra-large”. Oltre che per le consuete applicazioni nelle operazioni colturali, dove il Quadtrac si è guadagnato una reputazione eccellente grazie alla sua imbattibile capacità di trazione che garantisce potenza al suolo senza danneggiare il terreno, ora il trattore può essere utilizzato anche in altri impieghi.
Durante la campagna di trinciatura del mais 2014, per esempio, il Quadtrac si è dimostrato altamente efficiente nell’insilamento e nel compattamento all’interno dei silos a trincea. Con il sollevatore anteriore e la lama da 5 m, il Quadtrac è in grado di spostare 53 m3 di insilato di mais in un’unica passata. La distribuzione uniforme dei pesi e il peso stesso del Quadtrac assicurano un compattamento ottimale senza bisogno di ulteriori zavorrature.
L’esperienza pratica, dicono da Case IH, dimostra che, grazie alle sue alte prestazioni, il Quadtrac può sostituire due trattori gommati convenzionali. In una prova sul campo, il Quadtrac 620 ha dimostrato di essere chiaramente più efficiente nei consumi rispetto alle macchine della concorrenza, con un consumo medio inferiore di 8 litri rispetto agli altri grandi trattori.
Con il considerevole ampliamento della gamma di applicazioni, aumenta naturalmente la redditività del Quadtrac per i contoterzisti e le grandi aziende agricole impegnate nella produzione di biogas e/o lattiero-casearia. Inoltre, gli esperti di Case IH intravedono un’ulteriore applicabilità nella fertilizzazione organica. Grazie alla ridotta pressione al suolo, il trattore ha infatti la possibilità di garantire prestazioni elevate nello spandimento dei liquami e dei residui di fermentazione.
«Grazie all’efficienza del suo sistema di avanzamento – ha osservato Ulrich Sommer, Case IH Product Marketing Manager per il Quadtrac – il Quadtrac si inserisce perfettamente nell’ottica della conservazione del suolo. La possibilità di iniziare a lavorare in anticipo durante la stagione produttiva e di lavorare più a lungo anche di notte aumenta ulteriormente l’efficienza e la sostenibilità dell’operazione, soprattutto alla luce delle recenti modifiche della normativa che regola lo spandimento dei liquami».

 

*** *** ***

 

MAGNUM, MEDAGLIA D’ORO AD AGROTECH

Il trattore Case IH Magnum è stato premiato per la terza volta consecutiva: dopo il premio “Tractor of the Year” ricevuto lo scorso autunno durante l’Eima di Bologna e il premio “Machine of the Year 2015” ricevuto in febbraio al Sima di Parigi, il nuovo Case IH Magnum 380 CVX si è aggiudicato una medaglia d’oro al salone Agrotech di Kielce in Polonia.

 

foto_box

 

Questa fiera internazionale della tecnica agricola rappresenta un’autentica vetrina per gli espositori di molti paesi europei. Oltre 700 aziende leader tra le più note del settore colgono questa occasione per presentare le loro ultime novità in tema di macchine e attrezzature per l’agricoltura e le applicazioni forestali. «Negli ultimi 6 mesi il Case IH Magnum 380 CVX ha ricevuto una serie di riconoscimenti senza precedenti – ha dichiarato Matthew Foster, Case IH Vice President per Europa, Medio Oriente e Africa –. Questa tripletta di successi, con tre prestigiosi premi consecutivi, è una chiara dimostrazione dell’apprezzamento del mondo agricolo per Case IH e per le nostre macchine innovative e altamente performanti». Giunta quest’anno alla sua 21a edizione, Agrotech è la più grande e più importante fiera agricola della Polonia. Su oltre 60 mila m2 di spazio espositivo, più di 58 mila visitatori possono ammirare e scoprire centinaia di macchine di ogni dimensione e per ogni tipo di impiego agricolo e forestale. «Per Case IH – ha concluso Foster – questa fiera è un appuntamento ormai consolidato che ci offre una straordinaria opportunità di presentare le nostre macchine moderne, innovative ed efficienti ai clienti della Polonia e di molti altri paesi. L’obiettivo della nostra partecipazione ad Agrotech era intensificare le nostre relazioni con i clienti e presentare le nostre soluzioni tecnologicamente avanzate. In questo senso, la manifestazione è stata per noi un grande successo».

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome