AZIENDE E PRODOTTI

ADR presenta ALL IN ONE, il nuovo sistema di sterzo “docile e intelligente” per i rimorchi

La gamma consolidata di assi sterzanti ADR mette già a disposizione degli utenti assi autosterzanti e assi sterzanti comandati per i rimorchi agricoli.

Tuttavia l'esperienza degli agricoltori, che da sempre è riferimento per i tecnici di ADR nella progettazione dei nuovi prodotti, ha dato alcuni preziosi suggerimenti, che si sono presto trasformati in un ingegnoso sistema di sterzo.

Chi ha spesso a che fare con manovre in spazi ristretti è sostenitore della sterzata comandata installata sul rimorchio, ma quando si trova ad affrontare lunghi percorsi veloci sulle strade, si sente condizionato nella guida perché il rimorchio, molto più pesante del trattore, impone le sue traiettorie alla motrice anticipando la manovra del conducente che avverte un disagio nella guida, con reazioni spesso imprevedibili al volante del trattore.

In quelle situazioni, vorrebbe avere un autosterzante per sentirsi padrone del mezzo, perché il rimorchio adatterebbe la sua traiettoria solo dopo che il trattore ha già iniziato la curva.

Si dovrebbe, però, rassegnare ad eseguire le sue manovre senza la possibilità di sterzare le ruote del rimorchio, perché la geometria dell'autosterzante gli impone di bloccare lo sterzo nelle manovre in retromarcia, cioè proprio quando ne avrebbe più bisogno. Manovrare con lo sterzo bloccato significa grande impegno del motore con consumo elevato di carburante ed usura degli pneumatici, che strisciano per tutto il tempo.

Ora la soluzione c'è.

La prima fase fondamentale di ogni progetto ADR, l'ascolto delle richieste degli utenti, ha consentito di mettere in campo un asse autosterzante bidirezionale, che seleziona automaticamente la funzione di autosterzante secondo la direzione di marcia e rassicura il conducente nei percorsi veloci, incrementando la stabilità del rimorchio.

Non necessita di equipaggiamenti dedicati sul trattore, come richiederebbe l'asse sterzante comandato, quindi l'utilizzatore non ha la necessità di accoppiare sempre lo stesso trattore allo stesso rimorchio.

Dei problemi legati all'utilizzo della sterzata comandata, il vincolo ad una sola motrice è solo quello più appariscente, in realtà altre complicazioni condizionano il sistema ed il suo utilizzatore, che le scopre solo con l'uso.

Primo fra tutti l'accoppiamento del rimorchio al trattore, operazione che richiede precisione e abilità, deve essere eseguita scendendo dal trattore ed è faticosa e complessa per una persona sola.

Non va dimenticato, poi, che il dispositivo di comando dello sterzante è generalmente alloggiato sul timone del rimorchio e, nel caso di tridem con doppio sterzante condiziona seriamente la manovrabilità del trattore i cui pneumatici possono interferire con esso nelle curve strette ed in manovra (come sempre i problemi vengono quando ne faresti a meno…).

Ancora più a rischio è la situazione per i veicoli con un solo sterzante perché in quel caso l'ingombro sul timone è asimmetrico, quindi l'operatore è condizionato nelle manovre in una direzione e più libero nell'altra, se si ricorda da che parte è il dispositivo…

Il nuovo nato in casa ADR solleva l'operatore da questi problemi: tutte le funzioni sono raccolte nel solo asse sterzante, All in One, per l'appunto!

Una costruzione compatta caratterizzata dagli attuatori oleodinamici che integrano anche le barre di accoppiamento, secondo la scelta tecnologica consolidata che ha determinato il successo della generazione Dual Mode degli assi sterzanti ADR degli ultimi anni.
La sua versatilità d'uso è affidata ad un azionamento elettroidraulico.

La “mente” del sistema è una semplice apparecchiatura elettronica che governa un dispositivo di comando oleodinamico compatto, monoblocco, di facile installazione sul telaio del rimorchio.
Nessuna predisposizione sul trattore è necessaria, basta la presa di corrente e la presa idraulica di cui sono dotate tutte le motrici.

Il dispositivo è ben protetto, pronto ad affrontare le condizioni ambientali e di esercizio più severe.

Il funzionamento è semplice ed efficace.

Quando il veicolo procede in marcia avanti un sensore rileva il senso di rotazione della ruota e il controllo elettroidraulico abilita il funzionamento autosterzante perla marcia avanti, così il veicolo procede con le ruote che si allineano spontaneamente in rettilineo e seguono la traiettoria imposta dal trattore nelle curve.

Nel caso d'inversione di marcia il sensore rileva la variazione del senso di rotazione della ruota e il controllo elettroidraulico abilita il funzionamento autosterzante per la marcia indietro, così il veicolo può manovrare agevolmente. Il conducente opera con maggiore precisione, il trattore si muove agevolmente perché gli pneumatici del rimorchio non strisciano sul terreno, durano di più ed il consumo di carburante si riduce.

L'agricoltura moderna è spesso caratterizzata da lunghi percorsi a velocità sostenuta.

I trattori, sempre più potenti e meccanicamente sofisticati consentono una guida precisa e confortevole, ma le grandi masse dei rimorchi e le velocità elevate possono fare emergere nuovi problemi di guidabilità e di tenuta di strada.

Il comportamento dell'asse autosterzante può incidere notevolmente sulla sicurezza nella marcia veloce. Una sbandata fuori controllo del rimorchio può causare incidenti gravi.

Il controllo elettroidraulico dell'asse All in One stabilizza automaticamente il rimorchio in queste condizioni.

I sensori delle ruote, oltre a rilevare il senso di marcia, misurano anche la velocità del veicolo e fanno intervenire l'unità di controllo elettronico per congelare l'asse sterzante in assetto di marcia rettilinea al superamento di una velocità predefinita.

In condizioni critiche di percorso, quali potrebbero essere una pendenza particolarmente ripida o la marcia su terreno non uniforme e con aderenza precaria, il blocco dello sterzante può essere attivato anche manualmente, direttamente dalla cabina di guida del trattore, con un pannello di comando semplice ed intuitivo.

All in One è la soluzione, perché la concentrazione alla guida è il fondamento della sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome