FMC finalizza l’acquisizione di Cheminova

L’operazione si è conclusa al prezzo di circa 1,8 miliardi di dollari

FMC Corporation ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Cheminova A/S, multinazionale danese dell’agrochimica controllata al 100% da Auriga Industries A/S, dopo aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni.

FMC ha completato l'acquisizione di Cheminova per un prezzo complessivo di circa 1,8 miliardi di dollari americani, inclusa l'assunzione del debito, e prevede che la transazione permetterà di incrementare i profitti a partire dal 2016. «L'acquisizione di Cheminova è completamente allineata con la strategia aziendale di focalizzare il portfolio di FMC sui segmenti agricoltura, salute e nutrizione – ha detto Pierre Brondeau, presidente e Ceo di FMC –. Cheminova ha sia un portafoglio prodotti altamente complementare che un’ampia presenza sul territorio e segue un approccio strategico simile a quello di FMC nell’applicare le tecnologie necessarie per fornire le giuste soluzioni ai propri clienti. Questa transazione amplierà il nostro portafoglio di soluzioni per l’agricoltura e rafforzerà in maniera significativa il nostro accesso al mercato».

Brondeau ha continuato: «Cheminova ci consente di avere accesso diretto ai mercati di paesi chiave in Europa e migliora la nostra posizione in India, Australia e in tutta l'America Latina, portando maggiore equilibrio al nostro business nel settore dell’agricoltura. La tecnologia di Cheminova ci permetterà di espandere la posizione di FMC sulle colture attualmente trattate; accelerare l'accesso a nuove colture (es. cereali); rafforzare la nostra offerta ai clienti, specialmente per quanto riguarda canna da zucchero, soia e cotone. Ci aspettiamo di migliorare ulteriormente il nostro percorso di innovazione e generare nuove significative opportunità di reddito grazie all’azione combinata del business». Nel corso degli ultimi anni FMC ha riallineato il proprio portafoglio prodotti al fine di espandere la propria posizione sul mercato agrochimico. Con l'acquisizione di Cheminova e la cessione della divisione Alkali Chemicals, FMC Agricultural Solutions dovrebbe rappresentare circa i tre quarti del fatturato totale del gruppo, rispetto ad una quota inferiore al 40% registrata nel 2009. L'azienda fornirà aggiornamenti sull’integrazione sia in occasione dei prossimi rapporti trimestrali che durante l’Investor Conference fissata in data 11 maggio 2015.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome