Novità Sima 2013

New Holland, AutoCommand anche sui T6

Tre nuovi modelli della gamma montano la trasmissione a variazione continua

La novità più rilevante presentata da New Holland al Sima 2013 di Parigi è stata sicuramente il lancio del T6 Auto Command. Tre nuovi modelli a 4 cilindri (T6.140, T6.150 e T6.160), per potenze fino a 163 cavalli e una coppia massima di 676 Nm con il sistema di gestione della potenza del motore (Epm), ma soprattutto equipaggiati con la trasmissione a variazione continua, l'Auto Command appunto nel vocabolario New Holland.


Il design compatto, sostengono in casa New Holland, assicura un'ottima manovrabilità, flessibilità e produttività nel pieno rispetto delle normative T4A sulle emissioni. La tecnologia EcoBlue Scr riduce il consumo del 10%, mentre il rapporto potenza/peso di soli 30 kg/hp è garanzia di potenza senza compattamento. «Il T6 Auto Command è destinato a diventare la scelta obbligata per agricoltori professionali, contoterzisti e operatori agricoli specializzati - ha spiegato Luca Mainardi, Direttore Reparto Trattori -. Potenza elevata alla Pto rende questa gamma l'ideale per colture in filari specializzate e insalate e il basso compattamento del suolo la rende perfetta per i contoterzisti professionisti dei trattamenti. L'accelerazione e la decelerazione morbide facilitano il trasporto ad alta velocità, mentre le tecnologie Scr EcoBlue completano questa efficiente dotazione».


Ricordiamo che fanno parte della gamma T6 i modelli con la trasmissione semi-powershift Electro Command e meccanica Dual Command. L'Auto Command dei T6, sviluppata e costruita nello stabilimento di Antwerp (Belgio), è una sorta di rifinitura di quella dei T7 e utilizza la stessa logica operativa, con tutti i comandi chiave raggruppati sulla leva multifunzione CommandGrip. Questo consente all'operatore di selezionare e registrare 3 velocità e di attivare la modalità crociera. La velocità può essere regolata con passaggi da 0,01 km/h, da un minimo di 20 m/h, perfetto per operazioni specializzate come il trapianto manuale, a un massimo di velocità di trasporto di 50 km/h. L'Auto Command è stato progettato per dare il massimo alle velocità operative più utilizzate nella coltivazione e per il trasporto ad alta velocità, massimizzando la quota della trasmissione meccanica. In tema di sicurezza, l'Auto Command dispone del sistema Active Start Stop, per cui quando il trattore si ferma, la trasmissione mantiene il trattore in quella posizione.


Altre caratteristiche importanti dei T6 Auto Command riguardano il bracciolo SideWinder II, la cabina Horizon, la guida automatica IntelliSteer e un'idraulica da 125 l/m.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome