Novità Sima 2013

McCormick e la “generazione X”

Nuova Serie X7 per il marchio di Argo Tractors

McCormick prosegue il rinnovamento della propria gamma con il lancio al Sima 2013 di una nuova generazione di trattori.


Dopo il lancio della serie X50, è la volta della “New X generation” McCormick, frutto della rinnovata energia del marchio verso l'innovazione, e in particolare della nuova Serie X7, una gamma a elevato valore aggiunto nel segmento di mercato che si spinge fino a 215 CV. Sei sono i modelli che appartengono alla nuova gamma: tre con motore 4 cilindri strutturale e tre con motore 6 cilindri con telaio portante. In entrambi i casi si tratta delle motorizzazioni ßeta Power - Fuel Efficiency Tier 4 interim, Common Rail, che coprono potenze da 143 a 212 CV con Power Plus e 40 km/h a regime ridotto giri motore. Tra le ulteriori caratteristiche della gamma, la trasmissione tipo “Pro Drive”con 4 marce Powershift e 6 gamme con Autoshift delle 4 marce in tutte e 6 le gamme e cambio gamme sequenziale, impianto Idraulico Load Sensing a circuito chiuso con portata di 123 l/min comune a tutti i modelli, sollevatore posteriore a comando elettronico con capacità di sollevamento fino a 9.300 kgper i modelli a 4 cilindri e per quelli a 6 cilindri. Di serie, anche la Pto posteriore a comando elettro-idraulico con 4 velocità, mentre su richiesta sono disponibili il sollevatore e la Pto anteriori a comando elettronico con capacità di sollevamento di 3.500 kg.


A elevare in modo particolare il livello della nuova Serie X7 è la cabina “Premiere Cab”. Frutto della collaborazione di Argo Tractors con un importante Studio di design, questa nuova cabina va a toccare il livello di comfort caratteristico del mondo automobilistico. Di tipo a 4 montanti, è spaziosa e dotata di ottima visibilità. Le portiere di nuova concezione sono provviste di cerniere rinforzate e di sistema di chiusura di tipo automotive, concetto quest'ultimo che viene ripreso anche dagli interni della cabina, realizzati con materiali di tipo automobilistico per massimizzare l'accoglienza dell'abitacolo, e dalla presenza di gruppi ottici a led per migliorare l'illuminazione, modularne la durata e al tempo stesso creare un feeling contemporaneo. A completamento dell'allestimento, la disposizione razionale dei comandi, il volante telescopico e reclinabile con nuovo cruscotto portastrumenti integrato, il nuovo bracciolo multifunzione, gli specchietti retrovisori elettrici e riscaldabili in opzione e il nuovo sedile 2° passeggero (“Hide Away”) con sistema a scomparsa brevettato.


Landini Serie 5D Tier4 Interim


Per quanto riguarda il marchio Landini, al Sima 2013 è stata la volta della nuova Serie 5D Tier 4 Interim, gamma che si propone con i tre modelli 90-100 e 110 da 85 a 102 CV. I motori sono in questo caso gli innovativi Perkins Tier 4 Interim a 2 Valvole Common Rail, mentre per i mercati extraeuropei saranno ancora disponibili i Powerfarm con le motorizzazioni Tier 3A. La nuova serie 5D, che nell'estetica anticipa l'innovativo family feeling di tutte le future gamme di trattori Landini, è disponibile nelle versioni Standard e HC, permettendo la massima versatilità d'uso in tutte le condizioni di coltivazione. Rispetto al Powerfarm, dal quale la nuova gamma deriva, la serie 5D acquisisce quattro importanti novità:


- innesto DT con sistema Spring On / Pressure Off;


- overdrive di serie per ottenere 24 marce avanti e 12 retro e possibilità di aggiungere un superriduttore (non più in alternativa quindi) portando le marce a 32+16;


- sollevatore posteriore con comandi ottimizzati e controllo in cabina con sistema Els (Ergonomic Lift System) con, in opzione, leva di comando esterno sollevatore;


- nuovi interni cabina allineati ai modelli 5H.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome